VENEZIA: LA CITTA’ DELL’AMORE

Buongiorno amici di viaggio,

visitando e vivendo le emozioni che ci da il mondo; ci accorgiamo che ogni piccola parte del nostro pianeta ha qualcosa di meraviglioso da offrirci, ma la città dei Dogi; l’indimenticabile Venezia, ha veramente qualcosa di unico.

Vivere, anche se solo per qualche giorno, in una città completamente sul mare è particolare: canali al posto delle strade, gondole al posto delle auto, incredibile.

Una città ricca di storia, costume e bellezza; basta pensare alla maestosità di Piazza San Marco, con la sua meravigliosa Basilica e la nobiltà secolare data dalla Piazza e dal Campanile; oppure l’imponenza del Ponte di Rialto, che oltre a collegare parte della città è anche luogo turistico per la sua naturale capacità di donarci scorci e panorami da sogno. A Venezia si possono ammirare vicoli e palazzi storici in ogni sua parte. Personalmente l’ho visitata con la mia compagna di viaggio e nella vita, e posso confermare il fatto che sia una città estremamente romantica e si respira una magia particolare attraversandola in gondola.

Durante il mio soggiorno ci siamo soffermati ad ammirare la particolarità dei vicoli; rimanendo colpiti con curiosità ad ammirare l’incantevole Ponte dei Sospiri, sotto il quale passano romantiche le Gondole Veneziane, ma soprattutto i nostri occhi sono stati  dolcemente catturati da una libreria unica nel suo genere “Libreria Acqua Alta” meta di turisti curiosi da tutto il mondo.

Questa Libreria è unica nel suo genere, affascinante e misteriosa. I libri disposti in scaffali “particolari”, trasformati in veri e propri oggetti d’arredo, arricchiscono l’ambiente assaporandone il sapore antico del buon libro.

Il nostro soggiorno è volato via velocemente, Venezia è semplicemente indimenticabile come i suoi canali, i suoi storici palazzi ed il romanticismo dei suoi ponti.

Le foto diranno il resto, il ricordo lo porterò con me.

Arrivederci dolce Venezia, alla prossima amici di viaggio!

Commenti

  1. Pingback: La VENEZIA rurale – DreamLoveTravels.com

  2. Pingback: Burano, dove il colore è di casa – DreamLoveTravels.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *