ZANZIBAR: PERDERSI PER STONE TOWN

Salve amici,

vorrei continuare ad illustrarvi la mia indimenticabile esperienza nell’ isola di Zanzibar, un luogo pieno di colori ed espressività, poesia e dignità. Perlustrando e vivendone la parte interna ho notato la bellezza e la profondità dei visi dei Zanzibarini, la loro cordialità e la loro immensa voglia di vivere.

L’ isola ha subito la dominazione di più popoli, ed i discendenti che abitano oggi Zanzibar hanno in qualche circostanza usi e religioni diverse, ma nello stesso tempo hanno in comune un gran cuore ed un’enorme dignità e senso di appartenenza, nonostante una condizione economica precaria ed una vita povera e molto spesso disagiata e fatta di stenti.

stone town stone town

Sono rimasta piacevolmente impressionata dalla molteplicità di colori e persone visitando il centro storico di Stone Town. Questa parte dell’isola rappresenta un piccolo mondo tutto da scoprire;  girovagando a piedi nel labirinto di vie e di vicoli, alla scoperta degli elementi più architettonici. Come già espresso in precedenza, l’ isola possiede un passato ricco di dominazioni. Ne consegue che nella capitale possiamo ammirare reperti storici appartenenti a varie epoche ed etnie, come le famose porte intarsiate, un tempo usate dai mercanti arabi ed indiani per ostentare la loro ricchezza. I portoni si distinguono in portoni arabi e portoni indiani: i primi riportano scene tratte dal Corano mentre i secondi si distinguono per le borchie appuntite.

Perdendosi per le vie, vi troverete in una piccola piazzetta, dove i Zanzibarini si ritrovano per giocare a dama o a prendere un caffe; così come bambini che corro e persone incuriosite che ammirano gli altri giocare.

Rimarrete affascinati da questa piazza cosi povera, ma allo stesso tempo molto ricca.

Un mare incontaminato, una terra ricca di storia, un popolo pieno di coraggio forza interiore, tutto questo è Zanzibar. Non perdete questa esperienza, vi rimarrànel cuore per sempre.

A presto amici di Viaggio!

Commenti

  1. Pingback: Zanzibar, il mercato di Darajani – DreamLoveTravels – Travel Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *