IL RITRATTO

Come ogni primo martedi del mese pubblicherò un articolo sulla fotografia.

La scorsa volta abbiamo parlato di storytelling, oggi parleremo di ritratto.

La fotografia di ritratto, o portrait, è una fotografia dove il soggetto è il protagonista principale.

In questo genere di fotografia, si incontrano le emozioni, le sensazioni, l’animo delle persone attraverso i loro occhi e i loro sguardi.

Il ritratto per me, è stimolante, affascinante e può raccontare una storia; attraverso i suoi sguardi ed attraverso i suoi occhi.

Riuscire ad entrare in contatto con il soggetto fotografato, ogni volta, è una vera e propria sfida personale. Bisogna quindi trovare quella alchimia tra fotografo e il protagonista. Cercando di entrare più a fondo, studiandolo e osservando.

L’empatia, l’attenzioni ai particolari e la ricerca di un diverso punto di osservazioni, sono fondamenti per la buona riuscita di un ritratto.

Nella fotografia di ritratto ci sono, come in tutti i tipi di fotografia, degli aspetti fondamentali da conoscere, per far si che l’immagine possa risultare d’effetto ed efficace.

Gli aspetti fondamentali sono: la luce, la ripresa e la scelta della focale.

LA LUCE

La luce, l’illuminazione sul soggetto e la sua direzione, il colore della luce; sono tutti elementi su cui bisogna imparare a giocare. Traendone benifici e non svantaggi.

LA RIPRESA

L’angolo di ripresa del nostro soggetto è di fondamentale importanza, aiuta a mettere in risalto le caratteristiche del volto e cercare di togliere i difetti; esaltandone cosi i pregi.

E’ sempre meglio tenere il soggetto a destra o a sinistra dell’immagine, evitando sempre di inserire il mio soggetto al centro. Non fermatevi mai alla stessa inquadratura, giocate con le varie angolazioni. Ricercando sempre qualcosa di nuovo.

LA SCELTA DELLA FOCALE

Quando fotografo i soggetti, preferisco sempre le focali fisse con diaframma molto aperto. In questo modo ho poca profondità di campo e molto “sfuocato”. Riesco quindi a isolare il ritratto del mio soggetto, evidenziando più lui che ciò che lo circonda.

Nella fotografia esistono, come in tutte le cose, delle persone che sanno vedere e altre che non sanno nemmeno guardare

NADAR

Commenti

  1. Pingback: FOTOGRAFIA MACRO – DreamLoveTravels • Travel Blog e Photographer

  2. Pingback: IL PAESAGGIO – DreamLoveTravels • Travel Blog e Photographer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *