QUANDO IL CINEMA ISPIRA UN VIAGGIO

Facendo zapping, mi sono imbattuta in un film che non avevo ancora visto “Mangia prega ama“, e che dopo averlo guardato, non ho smesso di rivederlo. Oltre a farti innamorare di panorami e luoghi splendidi, ti stimola a partire per un viaggio e a riflette sulla sua morale.

La protagonista, interpretata dalla bravissima Julia Roberts; è una donna newyorkese con un doloroso divorzio alle spalle, che insoddisfatta della propria vita decide di lasciare il suo attualmente mondo di comfort e andare alla ricerca di se stessa e di quello che vuole realmente.

Farà tappa in Italia, a Roma e a Napoli, dove vuole imparare a godersi la vita partendo dall’apprezzamento del buon cibo; passerà poi dall’India, dove vuole imparare a pregare e meditare. Ed infine arriverà a Bali, in Indonesia, dove verrà aiutata da uno sciamano a guarire la tristezza che ha nel cuore, qui imparerà a sorridere e ad amare di nuovo.

“Mangia prega ama” è dunque il resoconto di un viaggio interiore, basato sulle riflessioni su se stessa.

Chi di voi non ha mai pensato di prendersi un anno sabatico e partire, perchè insoddisfatti di qualcosa o semplicemente perchè si ha voglia di esplorare il mondo che ci circonda?

Penso che ognuno di noi abbia cercato o fatto, questo viaggio; magari non è durato un anno, magari solo una settimana.

Ma ognuno di noi, inconsapevolmente oppure no; nella propria vita, ha fatto un viaggio alla ricerca di se stessi.

Si sa, che un viaggio è una terapia naturale, ti aiuta a guardare oltre alle cose; ad essere più umile. Ti aiuta a cambiare opinioni e pregiudizi; ma soprattutto ti rende più felice.

La cosa che mi è piaciuta di più in questo film è stata la morale:

“Se non stai bene con te stesso fatichi anche a stare bene con il mondo”

E voi? Non siete mai stati ispirati ad un film o da un libro? Scrivetecelo nei commenti.

@momondo #admomondo #owtravelers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *